p&rg eventi performance and relations group Contatti
  ATTIVITÀ   DESTINATARI   REALIZZAZIONI   COLLABORAZIONI ARTISTICHE  
« Home | Collaborazioni | Karl Potter
Karl Potter
È stato uno dei musicisti più attivi nel panorama della world music italiana, sia come solista e animatore di band di percussioni, sia in qualità di ricercato collaboratore di importanti artisti del calibro di Pino Daniele, Gato Barbieri, Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Carl Anderson, Banco e così via.
Attraverso tutta la sua carriera, Karl Potter aveva lavorato su vari fronti di ricerca musicale per arrivare a creare un suo originale progetto artistico dedicato alle ritmiche di alcune aree del mondo. Un percorso che partendo dai suoi tanti e variegati tamburi e oggetti di percussione, aveva mescolato differenti radici musicali approdando ad uno speciale stile ethno-funk che fondeva sapori mediterranei, africani e di rhythm & blues della sua nativa New Jersey.
Una mescolanza poliritmica che trasudava fortemente anche nei suoi spettacoli dove una forte carica di simpatia ha sempre caratterizzato la sua improvvisazione vocale in un particolare slang napoletano/americano che coinvolgeva facilmente il pubblico.

«Sono arrivato in Italia per collaborare con la RCA e con l'etichetta NUMERO 1 di Battisti Mogol. L‘intenzione era quella di introdurre le percussioni nel pop italiano. Dopo essere venuto per due volte, io e i miei colleghi americani abbiamo deciso di restare per lavorare in Italia ed in Europa. Il mio nome ha così iniziato a girare anche in Italia oltre che in America, hanno cominciato a chiamarmi vari artisti jazz e pop italiani, tra cui Pino Daniele, Eduardo De Crescenzo, Eugenio ed Edoardo Bennato, Tony Esposito, Tullio De Piscopo, Banco del Mutuo Soccorso, Lucio Dalla ed altri. Mescolando le esperienze musicali che avevo fatto in America con musica jazz, afro e latin (Olatunji, Isily Bros, Carl Anderson e altri), ho cercato di formare un mio linguaggio in grado di superare le frontiere fondendo i vari stili musicali collaborando con molti artisti italiani che hanno condiviso con me una comune idea musicale».
(Testo tratto dall'intervista in World Music Magazine, n° 72)





  PROGETTIAMO E REALIZZIAMO EVENTI CULTURALI E MUSICALI
  © 2006 p&rg eventi