p&rg eventi performance and relations group Contatti
  ATTIVITÀ   DESTINATARI   REALIZZAZIONI   COLLABORAZIONI ARTISTICHE  
« Home | Collaborazioni | Danilo Rea
"Canzoni D'Autore" Danilo Rea
Nasce a Vicenza il 9 Agosto 1957. In tenerissima età si trasferisce a Roma dove si diploma in pianoforte presso il Conservatorio di Santa Cecilia. Nel 1975 debutta con il trio di Roma (Enzo Pietropaoli, Roberto Gatto). Tra le collaborazioni concertistiche e discografiche ricordiamo quelle con Chet Baker, Lee Konitz, Steve Grosman, Bob Berg, Phill Woods, Michael Breker, Art Farmer, Billy Cobham, Aldo Romano, Tony Oxley, Dave Liebman,
Bobby Hutcherson, Joe Lovano, Curtis Fuller, Kenny Wheeler, John Scofield, Randy Brecker. E’ molto richiesto anche nell’ambiente pop dove vanta un curriculum tra i più prestigiosi: Mina, Pino Daniele, Claudio Baglioni, Fiorella Mannoia Gino Paoli e molti altri.
Nel 1989 ha preso parte, come solista, all’opera di Roberto De Simone “Requiem per Pierpaolo Pasolini” rappresentata al teatro San Carlo di Napoli sotto la direzione di Zoltan Pesko. Tra i gruppi con cui ha collaborato ricordiamo il Quintetto di Giovanni Tommaso e Lingomania (miglior gruppo italiano nel Top Jazz del 1987).
Ha tenuto concerti in Francia, Inghilterra, USA, India, Senegal, Cina, Brasile, Giappone, Australia etc... in collaborazione con Roberto Gatto ha inciso “Improvvisi” (gala record 1989). Con i “Doctor 3”, insieme a Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra, ha inciso due dischi per la Via Veneto Jazz (“The Tales of Doctor 3”, premiato miglior disco di jazz italiano nel Top Jazz 1998 e “The Songs Remain the Same”, premiato miglior disco di jazz italiano da Musica & Dischi nel 1999); la formazione, vincitrice nell’ambito italiano del Top Jazz 1999, si è esibita in diversi concerti in Cina, a Umbria Jazz e nei maggiori Festival Jazz italiani. Nel 2004 ha inciso un cd intitolato “Lirico” dove, in piano solo, improvvisa sui più noti temi di arie liriche tra cui P. Mascagni, G. Puccini , G. Verdi, G. Bizet. Recentemente ha inciso un altro disco intitolato “Solo”, un live registrato nella sala Santa Cecilia del nuovo auditorium di Roma, il primo concerto jazz in piano solo tenuto in quella sala. Nel 2005 vince il “Django d’or” come miglior musicista italiano dell’anno. Nel 2007/08 incide vari cd allegati alla rivista l’Espresso, registrati alla Casa del Jazz di Roma, sia con i Doctor 3 che in piano solo, “Danilo Rea quintet” ed “Introverso”. Danilo Rea, la cui vera passione è sempre stata “il poter improvvisare dall’ inizio alla fine”, sembra aver realizzato il proprio desiderio con
il suo primo album in solo, “Lost in Europe”, pubblicato da Via Veneto Jazz nel mese di ottobre 2000. Il disco, registrato interamente dal vivo, è nato durante un tour di nove concerti tenuti dal pianista nei principali Festival d’Europa (da qui il titolo “perso in Europa”), “inviato”
da Umbria Jazz quale rappresentante del jazz italiano. Rea ha personalmente registrato le proprie esecuzioni, ascoltate in seguito dal produttore di Via Veneto Jazz, Biagio Pagano, che ne ha proposto e curato la pubblicazione. Danilo Rea mette ben in luce la sua capacità, che era già stata delineata nei progetti di Doctor 3, di fusion tra jazz e “pop”, intrecciando in totale, ispirata libertà, le emozioni delle melodie note e meno note della musica “leggera” ascoltando il tocco delicato del pianista, inseguendo i suoi pensieri tradotti in note e lasciandosi condurre dai flussi di emozione che l’artista trasmette. In conclusione vuole parlare al cuore di tutti gli appassionati della musica, non solo jazz. “Canzoni d’autore” è un progetto che da’ vita ad un viaggio musicale inedito ed emozionante, alla riscoperta delle grandi melodie legate alla musica italiana e non solo, di ieri e di oggi. Il programma ripercorre le strade dei più grandi compositori italiani cominciando da Modugno, un Modugno rivisitato in chiave jazzistica, fino ad arrivare a Paoli. Passando per gli indimenticabili temi di Tenco si arriverà all’epico ricordo di Gaber, per poi sbarcare in territorio americano con i grandi temi di Elmer Bernstein, John Williams ed altri ancora. Questo progetto è nato da molti anni di ricerca e di passione, nei quali le trame dei racconti musicali si sono rinforzate, equilibrando i pezzi che compongono il concerto, affinando ogni passaggio.






  PROGETTIAMO E REALIZZIAMO EVENTI CULTURALI E MUSICALI
  © 2006 p&rg eventi